Casa al Castello

La struttura è costituita da accoglienti camere restaurate con l’ausilio di materiali naturali locali, quali la pietra calcarea ed il legno, consoni alle applicazioni dell’architettura bioclimatica, alle tradizioni ed alla cultura rurale della zona.

L’immobile, originariamente residenza dei mezzadri e in parte utilizzato per l’attività agricola quale deposito dei prodotti agricoli stagionali e ricovero delle attrezzature e delle scorte occorrenti alla coltivazione del fondo, si trova in una posizione unica, sullo sperone roccioso sovrastante il famoso insediamento rupestre, naturalmente fortificato, del “Castello”.

Nel “Castello” avevano dimora, sino ai primi anni del secondo dopoguerra, quegli stessi contadini per i quali, nel 1954, venne costruita questa abitazione, con il chiaro intento di garantire loro delle condizioni di vita più dignitose.

A fare da cornice la Cava d’Ispica, maestosa e pittoresca vallata caratterizzata dalla tipica vegetazione della macchia mediterranea, che custodisce svariate testimonianze dei diversi stadi evolutivi dell’uomo nel corso dei secoli: necropoli preistoriche, catacombe cristiane, oratori rupestri e nuclei abitativi di tipologia varia.

Tra questi il sopracitato “Castello”, complesso residenziale scavato nella roccia, a più ripiani collegati fra loro da scale interne con incavi per l’arrampicata: è ritratto nell’ottocentesca tavola del famoso incisore, pittore e architetto J. Houel, facente parte della raccolta “Voyage Pittoresque des Isles de Sicile de Malte et de Lipari” che si può ammirare presso l’Hermitage di San Pietroburgo ed il Louvre di Parigi.

A poche decine di metri da “Casa al Castello” si trova la necropoli preistorica di Calicantone, datata al Bronzo Antico (2.200 - 1.400 a.C.) che comprende un centinaio di tombe a grotticella artificiale: piccole celle scavate nella roccia, alcune delle quali si aprono a strapiombo sulla Cava; la maggior parte di queste tombe presenta una facciata monumentale decorata con lesene, pilastri e cornici.

Tale incredibile scenario, immerso in una silente atmosfera magica lontana anni luce dalla frenetica vita metropolitana, va scoperto lasciandosi andare, camminando lungo un sentiero contemplativo per riscoprire il concetto di lentezza: il vostro soggiorno vi rigenererà allontanandovi dai ritmi ossessionanti che la vita oggigiorno ci impone.

Italiano